Annalisa Scarale

Insegnante

Laureata in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano e diplomata in pianoforte al Conservatorio di Musica di Foggia, Annalisa sin da piccola ha un’altra grande passione: la danza. Inizia a studiare danza classica all’età di 6 anni nel suo paese di origine (San Giovanni Rotondo – FG) e dopo 10 anni si avvicina anche alla danza modern jazz. Nel 1997 si trasferisce a Milano per gli studi universitari e qui gli si aprono innumerevoli possibilità per accrescere la sua passione, studiando differenti discipline di danza:

  • classica per un paio d’anni con Walter Venditti
  • moderna per 6 anni con Arturo Michisanti, Anna Larghi, Vittorio Pitzalis, Massimo Leanti
  • hip hop per 3 anni con Vittorio Sibilio, Roberto Saraceno, Pietro Frojo.

Non ha mai voluto focalizzarsi su un unico stile e su un unico maestro e questo gli ha permesso di arricchire molto di più il suo bagaglio, di essere sufficientemente versatile e veloce nell’apprendimento. Solo nel 2005 decide di cimentarsi nei balli di coppia e comincia a studiare balli latino americani (salsa cubana, portoricana, NY Style, Bachata, Cha Cha, Pachanga) approfittando di maestri d’eccellenza come Andrea Rattazzi e Stefania Civilla, Fernando Sosa, Adolfo Indacocea e gli Swinguys. Ed è grazie a questi ultimi che conosce il mondo del lindy hop e della salsa swing innamorandosi immediatamente della loro grinta e energia. Nel 2012 entra quindi nel loro cast, insieme ad altri “allievi” e comincia un periodo di collaborazione diretta che, grazie a loro, le permetterà di varcare palchi internazionali. Mai stanca di apprendere e conoscere balli nuovi, nel 2013 entra in contatto a Genova con degli insegnanti di un nuovo ballo, che in Italia non è ancora sviluppato come nel resto dell’Europa e del Mondo: il west coast swing. E’ subito amore a prima vista. Non avendo l’opportunità di studiarlo in Italia, comincia a girare tutta l’Europa (Monaco, Dussendolf, Manchester, Londra, Lione, Parigi, Zurigo, Budapest, Danzica, Varsavia,@) partecipando ad eventi e gare internazionali e studiando con i migliori professionisti del mestiere (Jordan Frisbee e Tatiana Mollmann, Benji Schwimmer e Torri Smith, Ben Morris e Jennifer De Luca, Maxence Martin et Virginie Grondin@) con lo scopo di riuscire a portare il suo know how in Italia e sviluppare la comunità del west coast swing anche nel suo paese. Una delle poche in possesso in Italia della Certificazione GPDIA (Global Professional Dance Instructors Association). Impartisce corsi di west coast swing in Milano e dintorni ed è una delle organizzatrici dell’Italian Open.